1

Anche il vescovo Napolioni dal 13 al 16 novembre ad Assisi per la 78ª Assemblea generale straordinaria della CEI

Sarà l’invocazione per la pace a caratterizzare la 78ª Assemblea Generale Straordinaria che si terrà dal 13 al 16 novembre ad Assisi (Domus Pacis, Santa Maria degli Angeli). Presente anche il vescovo di Cremona che partirà alla volta di Assisi al termine delle celebrazioni patronali previste in Cattedrale nella mattinata di lunedì 13 novembre.

I lavori si apriranno lunedì 13 novembre alle ore 16 con l’Introduzione del card. Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della CEI, e avranno come tema principale la “Ratio formationis sacerdotalis per i Seminari in Italia”. I vescovi italiani saranno chiamati a esaminare e approvare il documento che coniuga l’adeguamento alla Ratio Fundamentalis con i contributi dei presuli e dei formatori, offrendo orientamenti comuni e indicazioni condivise perché ogni singola Conferenza episcopale regionale possa costruire il progetto formativo dei propri Seminari.

All’ordine del giorno anche l’elezione del presidente della Commissione episcopale per l’evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le Chiese e alcune comunicazioni riguardanti il Cammino sinodale delle Chiese in Italia, la 50ª Settimana sociale dei cattolici in Italia in programma a Trieste dal 3 al 7 luglio 2024, la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili. Alla vigilia della III Giornata nazionale di preghiera per le vittime e i sopravvissuti agli abusi, che si celebrerà il 18 novembre, sarà presentata ai vescovi la seconda rilevazione sulla rete territoriale per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili.

«La scelta di Assisi quale sede dell’Assemblea Generale Straordinaria assume un significato ancora più forte in questo momento storico, segnato da violenze e guerre. I Vescovi si ritroveranno sulla tomba di San Francesco, Patrono d’Italia, per invocare il dono della pace per il mondo intero», sottolinea Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della CEI.

Nel pomeriggio di mercoledì 15 novembre, alle 17.45, i vescovi reciteranno il Vespro nella Basilica di Santa Chiara e al termine, in processione, si recheranno alla Basilica Inferiore per la celebrazione della Messa e la preghiera sulla tomba del Santo.

Giovedì 16, alle ore 12.30, presso la Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, il Card. Zuppi presenterà in conferenza stampa il comunicato finale.