A Pandino due occasioni per “leggere” il quotidiano Avvenire

Un tè, una fetta di torta e la curiosità di approfondire la conoscenza del quotidiano Avvenire in attesa della giornata diocesana del quotidiano dei vescovi italiana che si terrà domenica 31 ottobre con distribuzione straordinaria del giornale nelle parrocchie. Questi gli ingredienti dell’iniziativa promossa dall’Azione Cattolica di Pandino intitolata “AC-cidenti che notizia”: due incontri, il primo dei quali si è tenuto nel pomeriggio di domenica 10 ottobre presso l’oratorio San Luigi Gonzaga.

Il parroco, don Eugenio Trezzi, ha illustrato le modalità con cui andrebbero lette le notizie che si trovano sui quotidiani prendendo come spunto di riflessione alcuni articoli tratti direttamente da Avvenire, in particolare dalla rubrica “Lettere dei lettori”.

Avvenire è un quotidiano di ispirazione cristiana che cerca di spiegare le notizie e i fatti di cronaca secondo gli “occhi del Vangelo”. Direttore del giornale è da parecchi anni Marco Tarquinio che cura anche la rubrica delle Lettere dei Lettori dove appunto il lettore può inviare quesiti, interpretazioni di fatti che accadono e al quale il direttore cerca di dare una risposta in linea con le indicazioni della Chiesa, anche se spesso non offre delle risposte “preconfezionate”, ma consegna ai lettori spunti di riflessione su argomenti importanti della vita di ciascuno come l’eutanasia, argomento principale dell’articolo proposto ieri durante l’incontro.

Un pomeriggio reso più ancor piacevole da un confronto cordiale e in amicizia davanti ad un tè e dei biscotti per ritrovare quelle relazioni che si sono perse durante il periodo appena trascorso, in un clima di semplicità e di tranquillità.

Il secondo incontro si terrà la sera di mercoledì 20 ottobre alle ore 20.30, sempre all’oratorio San Luigi.

Raffaella Stellardi