Category Archives: Notizie

image_pdfimage_print

Gran finale per il progetto Gatti di Calza a Stagno Lombardo

Giovedì 7 giugno i bambini della scuola primaria di Stagno Lombardo hanno messo in scena uno spettacolo dal titolo “Un mondo migliore”, dedicato a Basilio e al progetto “Gatti di Calza”. Attraverso parti recitate, canti, danze e spazi ricchi di riflessioni sulle devastanti conseguenze del terremoto, i bambini hanno riportato al numeroso pubblico ciò che questo anno scolastico, dedicato alla solidarietà, ha lasciato nei loro cuori. Per il nostro Basilio, emozionato nel vedere le parole della sua storia tramutate in recita, è stato sicuramente un momento da ricordare!!! Un finale “con i fiocchi”, dopo un anno scolastico ricco di incontri, sorrisi, racconti e lavori fatti con tanto entusiasmo! Al termine dello spettacolo, fuori dalla scuola, il camper dei Gatti di Calza di Caritas Cremonese attendeva i bambini per l’ultima vendita dell’anno….

                                                          

Tantissime sono le persone da ringraziare al termine di questi mesi in cui il progetto “Gatti di calza” è riuscito a raggiungere molti più obiettivi di quelli sognati a settembre. Partiamo con il dire grazie a tutte le scuole, parrocchie e associazioni che hanno formato una lunghissima catena di solidarietà ed entusiasmo:

Riassunto delle ultime settimane e… i volti degli amici marchigiani!

Il 24 marzo, per i gatti di calza della scuola per l’infanzia “Sacra Famiglia” di Cremona, è stata una giornata intensa ed entusiasmante! L’esposizione-vendita nel piccolo negozio di via Torriani ha visto i bambini e le maestre impegnati per l’intera giornata ad accogliere genitori, nonni, amici e passanti che hanno guardato e scelto con cura i gattini da “adottare”. L’affluenza e la raccolta di offerte sono andate ben oltre le aspettative di tutti e la cifra raccolta permetterà di inviare materiale ad altre scuole materne e primarie del territorio marchigiano, con le quali abbiamo già preso contatto.

 

                         

Nel frattempo è già stata raggiunta la scuola dell’infanzia “Maria Ausiliatrice” di Camerino, che le insegnanti della “Sacra Famiglia” avevano pensato di aiutare partecipando al progetto attraverso l’invio di nuovi giochi. Anche in questo caso è stato possibile acquistare più del previsto: tre giochi “a dondolo”, un tunnel, una casetta e due cesti di alimenti in plastica per la prima infanzia. Due pacchi sono già arrivati nei giorni scorsi, proprio dopo le nuove scosse di terremoto che hanno colpito le Marche e le maestre ci hanno già inviato le prime fotografie…. nei prossimi giorni arriveranno anche gli altri doni.

Durante la settimana santa sono poi arrivati a destinazione anche i gatti di calza realizzati dalle classi prime della scuola Canossa di Cremona, insieme agli ovetti offerti da Witor’s e confezionati dai bambini di quinta del Boschetto; hanno raggiunto la scuola per l’infanzia di san Ginesio che vediamo nell’immagine sottostante, insieme al biglietto di auguri indirizzato ai nostri bambini….

Anche i ragazzi di Anffas Sibillini ci hanno mandato qualche immagine della festa che hanno fatto il 28 marzo scorso, presso la parrocchia di Pian di Pieca (che era la “base” di Caritas Cremonese durante il gemellaggio post terremoto), in occasione dei sessanta anni di fondazione dell’associazione a livello nazionale. I ragazzi, quel pomeriggio, hanno ricevuto in dono gli auguri realizzati per loro dagli amici della Lae Onlus di Cremona: gatti di calza e coloratissimi biglietti, che hanno accompagnato il materiale acquistato per i laboratori di Anffas Sibillini.

Ora attendiamo di sapere cosa spedire all’Istituto Comprensivo “Tacchi Venturi ” di San Severino Marche, il cui dirigente è già stato contattato la scorsa settimana.

Intanto si procede con i progetti e le attività! L’entusiasmo continua e il 23 aprile Basilio arriverà nella scuola per l’infanzia di Pieve d’Olmi, il 24 sarà ospite della scuola per l’infanzia “S.Angelo” di Cremona (ma con una storia diversa dal solito) e il 19 e 20 incontrerà tutte le classi della scuola primaria “Trento e Trieste” di Cremona!!!!

Gatti di calza per Anffas Sibillini

L’amicizia con Anffas Sibillini è una delle tante nate grazie al gemellaggio post terremoto. Questi amici hanno un grande progetto: riuscire a costruire una sede in cui poter gestire nel migliore dei modi le loro attività e i loro laboratori; e, nonostante si siano costituiti da poco tempo e siano tra le Anffas più “giovani” d’Italia, si stanno muovendo con tanto entusiasmo ed energia per realizzare il loro sogno. Alcune realtà della nostra Diocesi hanno stabilito con loro un ponte di solidarietà veramente speciale (ad esempio a Soncino) per sostenerli nel loro progetto . Noi del progetto “Gatti di Calza”, grazie agli amici della parrocchia San Carlo di Brescia (con i quali è stato fatto un laboratorio/vendita a fine gennaio), agli amici di Lae Onlus di Cremona e Cooperativa Gruppo Gamma (con i quali è stata allestita la vendita di Carnevale presso il Parco del Vecchio Passeggio) e agli amici di Confartigianato (che hanno acquistato i libri di Basilio e i gatti di calza), abbiamo spedito ad Anffas Sibillini un pò di materiale utile per i loro laboratori.Una buona quantità di matite, biro, tempere, pennelli, sacchetti di carta da decorare, cacao in polvere e semi di anice per aromatizzare il loro rinomato zucchero (con il quale confezionano anche bomboniere)… e altre sorprese utili e colorate!

 

Il tutto è già arrivato a destinazione, accompagnato dai gatti di calza e dai biglietti pasquali realizzati da un gruppo di ragazzi di Lae Onlus Cremona!

I doni verranno distribuiti mercoledì 28 marzo, in occasione della grande festa che Anffas Sibillini farà presso la parrocchia di Pian di Pieca (che era la “sede” del gemellaggio di Caritas Cremonese). Quella data sarà importante per tutte le Anffas del territorio italiano poichè ricorrerà il sessantesimo anniversario della fondazione di questa importante associazione e alle 17, in ogni sede italiana, si farà un brindisi in onore dei traguardi raggiunti e di quelli che sicuramente si raggiungeranno in futuro!

Vendita dei gatti di calza ad Alfianello (BS)

Ci aspettavamo una giornata primaverile, tiepida e soleggiata, quando abbiamo pensato di allestire l’esposizione dei gatti di calza realizzati nella scuola primaria di Alfianello! Avevamo concordato con le insegnanti la data del 19 marzo… un gatto di calza e un bel biglietto da colorare per festeggiare la festa del papà! Invece la primavera non si è fatta sentire e la pioggia ci ha fatto temere fino all’ultimo di non poter attendere i bambini all’uscita della scuola in territorio bresciano; ma alla fine il cielo ci ha aiutati e siamo riusciti a portare a termine anche questa missione!!!

I bambini sono arrivati alla ricerca del loro gattino, realizzato nei mesi scorsi a scuola, e le mamme e i papà li hanno seguiti con entusiasmo e con una generosità davvero strepitosa!!!! Grazie Alfianello!

Presto faremo sapere quale scuola marchigiana sarà possibile aiutare con il guadagno di questo pomeriggio freddo nel clima, ma caldissimo nei cuori!!!

Tutti al lavoro!!!

Le classi prime della scuola primaria “Canossa” e i bambini della scuola per l’infanzia “Sacra Famiglia” di Cremona in queste settimane hanno portato a termine la loro produzione di gatti di calza.

Quarantaquattro gatti per la scuola Canossa!!! E complimenti vivissimi per il numero veramente azzeccato, che fa partire subito la voglia di cantare la canzone dello Zecchino d’Oro. Questi gatti primaverili partiranno nei prossimi giorni per raggiungere la scuola per l’infanzia di San Ginesio, insieme agli ovetti di cioccolato gentilmente offerti da Witor’s di Corte de Frati e confezionati in tanti sacchettini dai bambini di quinta della scuola primaria del Boschetto. Gatti e cioccolato porteranno i nostri auguri ai piccoli di San Ginesio!

     

La scuola per l’infanzia “Sacra Famiglia”, invece, si prepara ad una esposizione/vendita dei propri gatti nella giornata di sabato 24 marzo in un magico negozietto in via Torriani…una vera e propria casa dei gatti di calza tutta da scoprire!!! Con il ricavato di questa giornata verranno acquistati dei giochi per la prima infanzia da regalare alla Scuola dell’Infanzia “Maria Ausiliatrice” della Parrocchia San Venanzio Martire di Camerino.

   

La catena della solidarietà si allunga sempre di più!!!!!!

Scuola per l’infanzia Sacra Famiglia di Cremona pronta a fare tanti gatti di calza!

Martedi 27 febbraio i bambini della scuola per l’infanzia di via XI Febbraio hanno ascoltato la storia di gatto Basilio e scoperto che la signora Mirella (ossia la vera protagonista della storia, dalle cui mani sono nati i primi 122 gatti di calza) conosce una preghiera speciale che conoscono anche loro! Si tratta della “Preghiera Semplice”, attribuita a san Francesco, nella quale si trova una frase che la signora Mirella tiene sempre nel cuore: “…dove c’è tristezza, che io porti la gioia”.Una frase che starà alla base del lavoro che i bambini della “Sacra” porteranno avanti durante la Quaresima, con l’obiettivo di regalare un sorriso ai coetanei di una scuola per l’infanzia marchigiana.

Ora la parola d’ordine è… TROVARE CALZINI SPAIATI! Per questo gli armadietti della scuola sono già stati tappezzati di coloratissime immagini di Basilio dipinte dai bimbi. La settimana prossima tutto dovrà essere pronto per iniziare i laboratori nelle sezioni, con calzini, imbottitura, bottoni, nastri… e tanta creatività!

           

 

Le classi prime della scuola Canossa di Cremona conoscono Basilio

Lunedì 26 febbraio il gelo è arrivato anche in Pianura Padana… ma il nostro Basilio non si è fatto spaventare ed è andato a conoscere i bambini della 1A e 1B della scuola primaria Canossa di Cremona, che dovevano essere quarantaquattro … e già Basilio pensava di poter cantare “Quarantaquattro gatti” insieme a loro, visto che erano riuniti nell’aula di musica… ma con due assenti il nostro gatto di calza ha deciso che aspetterà tempi migliori per mettere alla prova le sue doti canore!

Nelle due classi ci sono tanti bambini che vogliono raccontare le avventure dei loro gatti domestici e Basilio non fatica a trovarsi a suo perfetto agio! E dopo aver raccontato la storia e verificato che ci siano già tanti calzini spaiati (puliti) pronti per diventare teneri micetti… l’appuntamento è per la prossima settimana per due laboratori distinti per realizzare anche con loro magnifici gatti di calza primaverili, che raggiungeranno una scuola marchigiana prima della Santa Pasqua.

 

Non solo gatti di calza!

Quando il cuore si muove insieme alle mani….. escono oggetti meravigliosi!!!

E’ il caso di questi tappeti destinati alla prima infanzia, realizzati completamente a mano da una nonna cremonese (che desidera restare anonima). Uncinetto, filati coloratissimi e lavabili in lavatrice (e per i quali nessuna pecora ha sofferto, come ha sottolineato lei), una retina antiscivolo, particolari studiati in ogni dettaglio per rendere questi tappettini davvero unici per i bambini che li riceveranno!

         

Questi meravigliosi e magici tappetini si chiamano “I GIOCABILI”   (così li ha battezzati la nipotina di quattro anni della nonna artista) e non appena sarà possibile raggiungeranno una scuola materna o, meglio ancora, un asilo nido in terra marchigiana. Perchè questa signora ha lavorato per un anno intero  tenendo nel cuore il desiderio di far giungere questi GIOCABILI ai bimbi che hanno dovuto subire il trauma del terremoto.

Ringraziandola con tutto il cuore, le assicuriamo che i tappetini arriveranno a destinazione con accompagnatori speciali: gatti di calza piccini picciò!

 

Gatti di calza a Brescia

Sabato 24 febbraio Basilio e Company si sono recati nella parrocchia di San Carlo a Brescia, dove un bellissimo gruppo di bambini (e anche adulti) li attendevano muniti di calzino spaiato!

Per basilio è stata una grande emozione poter raccontare la propria storia, per la prima volta, sul palcoscenico di un teatro, con tanto di “quinte”, luci, sipario… una meraviglia! Ma come sempre… la meraviglia in assoluto sono stati i bambini che con entusiasmo hanno cantato l’inno dei gatti di calza insieme a Gabriella e alla sua chitarra e poi si sono lanciati nella produzione di gatti calza, insieme a catechiste, educatrici e genitori.

                 

Il progetto “Gatti di calza” sta coinvolgendo tantissime realtà tra scuole, oratori, associazioni e ogni volta ci si ritrova a conoscere gente nuova, a parlare e lavorare insieme… a cantare e ridere mentre ci si scotta le dita (solo gli adulti) con la colla a caldo. Ogni volta è bello rendersi conto che, perchè tutto questo accada, non è necessario essere vicini di casa e amici da una vita. Basta desiderare di stare bene insieme e avere un obiettivo comune nel cuore. Il nostro obiettivo è sempre quello di aiutare gli amici marchigiani, con la semplicità di piccole mani che lavorano attorno ad un calzino (e poco più) e tanta fantasia!… E funziona sempre!!! Ha funzionato anche con i bambini di Brescia!!!! Ci siamo divertiti e, grazie alla loro generosità, è stata raccolta una somma di 141 euro che presto verranno utilizzati per spedire del materiale ai ragazzi dell’Anffas Sibillini.

E dopo Brescia??? Dove andrà Basilio? Mah!

Gatti di calza anche al Maristella!

 

Venerdì 16 febbraio i ragazzi di seconda e terza media della parrocchia del Maristella si sono presentati all’incontro di catechismo con uno (o più) calzini in mano… come era stato chiesto dalle loro catechiste Michela e Gabriella. E così, per la prima volta, Basilio si è presentato ad un gruppo di ragazzi di dodici e tredici anni, uscendo dagli schemi che prevedono che le fiabe si raccontino solo ai bambini.

Le fiabe si possono leggere e raccontare a persone di qualsiasi età e in ogni periodo della vita si coglie in esse un significato, una sfumatura, un “accento” più o meno marcato su una frase piuttosto che sull’altra…

              

Basilio stavolta, prima di iniziare il suo racconto, ha voluto soffermarsi un attimo sul messaggio che il Vescovo Antonio ha scritto per questa Quaresima; il buon vicinato richiede uno sguardo attento agli altri, un pò come quello che ha la signora Mirella (vera protagonista della storia di Basilio) e nessuno di noi può dire di non essere in grado di avere questo sguardo dentro di sè. A volte bisogna solo allenare gli occhi ed il cuore…

Ovviamente, dopo le parole, si è passati ai fatti e in men che non si dica anche dalle mani di questi ragazzi sono nati dei gatti di calza molto particolari, perchè alcuni rispecchiano le caratteristiche che tanto piacciono agli adolescenti: piercing, orecchini, rasta….e anche i calzini neri hanno preso vita!!!!