Festa dei giornalisti riflettendo sulle fake news

Lunedì 29 gennaio al Centro pastorale diocesano con il Vescovo e il giornalista di "Avvenire" Francesco Ognibene
image_pdfimage_print

Nella mattinata di lunedì 29 gennaio si svolgerà l’annuale incontro per i giornalisti e gli operatori della comunicazione, promosso dall’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali nell’ambito della memoria liturgica del patrono San Francesco di Sales.

L’incontro, che si svolgerà alle 10 presso il Centro pastorale diocesano di Cremona (via Sant’Antonio del Fuoco 9A) vedrà intervenire il vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni.

Il convegno, introdotto dal direttore dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali, don Enrico Maggi, sarà incentrato sul tema della prossima 52esima Giornata mondiale delle comunicazioni sociali: “«La verità vi farà liberi» (Gv 8,32). Notizie false e giornalismo di pace”. Ad aiutare ad approfondire il delicato argomento sarà il giornalista di “Avvenire” Francesco Ognibene.

Caporedattore, ad Avvenire dal 1991, Ognibene si occupa al Desk centrale di bioetica, informazione religiosa e pagine diocesane, mass media, giovani. Cura dal 2002 la pagina settimanale Portaparola, sulla cultura, la comunicazione e la pastorale, e dal 2005 segue la pagina settimanale Giovani-Gmg. Sempre dal 2005 è responsabile dell’inserto “è vita” del giovedì. Ha seguito sul campo convegni ecclesiali nazionali, Giornate mondiali della gioventù, Settimane sociali dei cattolici ed eventi ecclesiali. Nel 2002 ha coordinato il progetto di ridisegno editoriale e grafico di Avvenire. Nato a Roma nel 1964, è laureato in Scienze politiche all’Università Cattolica, è sposato dal 1995 e padre di tre figlie.