Undici anni a Cremona, l’8 dicembre anniversario per le suore di San Sigismondo

Venerdì i primi vespri e sabato la Messa presieduta alle 11 dal vescovo emerito Dante Lafranconi
image_pdfimage_print

L’8 dicembre prossimo, Solennità dell’Immacolata Concezione della Vergine Maria, la Comunità monastica delle suore domenicane di San Sigismondo ricorderà l’11° anniversario del suo insediamento nella Diocesi di Cremona.

Come quest’anno, 11 anni fa l’Immacolata cadeva in giorno di sabato e alla celebrazione eucaristia nel primo pomeriggio, è seguito il canto dei Primi Vespri della seconda domenica di Avvento. Un momento significativo per iniziare la vita a Cremona proprio in un tempo liturgico così pieno di speranza come l’Avvento.

Il complesso monastico di S. Sigismondo, 11 anni fa, ha ritrovato la sua funzione originaria di casa di preghiera. “Una casa di preghiera sarà la mia casa”, così recita una bella antifona della Liturgia della dedicazione della chiesa. In questi anni la comunità claustrale ha fatto l’esperienza che questa Parola si è pienamente realizzata in quello spazio cittadino che è da tutti conosciuto come “S. Sigismondo”.

«Noi, 11 anni fa, abbiamo piantato la nostra tenda in questa terra – scrivono le suore domenicane – e il Signore è venuto ad abitare in mezzo a noi. Quella del Dio con noi è una presenza nascosta ma reale, che tutti percepiscono. Lo dicono le persone che condividono con noi monache la celebrazione eucaristica e il canto dei Vespri. Lo dice chi ha familiari ricoverati nel vicino ospedale e passa per una breve preghiera. Lo dice chi, nel silenzio dell’anonimato, viene a deporre nella “buca delle lettere” posta accanto all’immagine della Madonna, una richiesta di preghiera. Lo dicono i turisti che vengono curiosi a visitare la bellissima chiesa di S. Sigismondo e ripartono pensierosi e riflessivi».

Per questo anniversario dunque a tutti i fedeli è rivolto l’invito ad unirsi al rendimento di grazie delle suore claustrali, partecipando alle celebrazioni nella chiesa di S. Sigismondo:

  • Venerdì 7 dicembre
    • ore 18.00 canto dei Primi Vespri della Solennità con i Seminaristi (presiede il Rettore del Seminario Don Marco D’Agostino)
  • Sabato 8 dicembre
    • ore 11.00 S. Messa presieduta da Mons. Dante Lafranconi
    • ore 17.00 canto dei Primi Vespri della Seconda Domenica di Avvento
Facebooktwittermail