Presentati il nuovo portale e il sito rinnovato del settimanale diocesano

Il 7 novembre alle 10 al Centro pastorale diocesano con il Vescovo

Saranno on-line la prossima settimana, con una veste del tutto rinnovata e molte novità, il nostro portale e il sito internet del settimanale diocesano La Vita Cattolica. La presentazione ufficiale ha avuto luogo la mattina di sabato 7 novembre al Centro pastorale diocesano alla presenza del vescovo Dante Lafranconi.

Presenti i direttori dei due siti web, mons. Vincenzo Rini e don Claudio Rasoli, con la dott.ssa Enrica Ferraroni, presidentessa di NEC (Nuova Editrice Cremonese) e TRC (TeleRadioCremona), le due società editoriali della diocesi cui hanno capo i due siti. A moderare l’incontro è stato mons. Attilio Cibolini, responsabile dell’Ufficio diocesano per le Comunicazioni sociali e direttore di TRC.

Mons. Cibolini ha introdotto l’incontro ponendo l’attenzione sul particolare momento dell’anno in cui avviene l’inaugurazione di questi nuovi strumenti: a breve ricorrerà infatti la festa patronale di Sant’Omobono, durante la quale, gli scorsi anni, hanno visto la luce significative strutture diocesane: come la Casa dell’Accoglienza, la Casa della Speranza, e la Casa della Comunicazione.

Ed è proprio la comunicazione – ha evidenziato il vescovo Dante nel proprio saluto – a rimanere sempre al centro dell’annuncio cristiano: Cristo stesso è stato un grande predicatore ed è riuscito nella missione di raccontare a chiunque incontrava ciò che Dio aveva nel cuore da sempre. Oggi la comunicazione non dev’essere solo strumento per dire, ma deve perseguire il grande obbiettivo di leggere la storia dell’uomo, anche alla luce dell’annuncio del Vangelo.

Subito dopo ha preso la parola la presidente Enrica Ferraroni, che ha salutato i presenti e ringraziato per il lavoro svolto in questi anni nel campo della comunicazione, congratulandosi con chi ha reso possibile questa svolta, sempre nell’ottica di realizzare un’informazione fedele e utile per il territorio cremonese.

Le novità dei due siti internet sono state presentate quindi dai rispettivi direttore. «La presenza sul web della testata – ha spiegato mons. Vincenzo Rini – non sostituisce il cartaceo, ma lo sostiene». Il giornale, infatti, sarà un approfondimento delle notizie che durante la settimana si potranno visionare in tempo reale sul sito. Il direttore del settimanale diocesano ha ricordato che l’anno prossimo ricorreranno il 100 anni de La Vita Cattolica, giornale che è nato e si è sempre più sviluppato con la missione di dare informazioni non tanto di carattere ecclesiale, quanto sugli eventi del territorio cremonese proprio nella specificità di strumento della Chiesa cremonese.

È stata poi la volta di don Claudio Rasoli, che, prima di presentare la nuova configurazione e la nuova grafica del portale – il rosone della Cattedrale rimane il logo di riferimento, in continuità con il precedente portale –, ha ricordato la nascita di questo strumento multimediale, risalente a quindici anni fa, grazie a un’intuizione di don Enrico Maggi. Inizialmente più istituzionale, negli ultimi tempi, www.diocesidicremona.it ha approfondito sempre di più le notizie provenienti dai vari ambiti della vita ecclesiale, coinvolgendo prima di tutti i vari settori pastorali, ma anche le realtà zonali e delle aggregazioni e dei movimenti. Molti sono i rimandi positivi di questo strumento, vero e proprio strumento di comunione sia per i sacerdoti – soprattutto quelli operanti nelle realtà più periferiche – sia per i laici, magari impossibilitati ad assistere a convegni, avvenimenti particolari e celebrazioni: grazie alla consultazione del portale essi possono partecipare alla vita comunitaria della diocesi e rimanere aggiornati sugli eventi principali. Questo grazie anche all’ormai consolidata collaborazione con il centro di produzione televisivo diocesano, che permette al portale diocesano di diffondere le dirette video dei principali eventi diocesani.

Oltre alla sezione di notizie, il portale diocesano offre una ricca sezione istituzionale con informazioni dettagliate sulla Curia e i vari uffici diocesani. Non manca una sezione dedicata alle zone pastorali e alle parrocchie e qui una grande novità: la sinergia con Parrocchiemap: un vero e proprio atlante web che è l’evoluzione digitale del classico Annuario diocesano. Si tratta di uno strumento agile, attivato dalla CEI attraverso IdsUnitelm, personalizzabile a livello locale. Accessibile direttamente dall’home page nuovo portale ParrocchieMap è una vera e propria fotografia della realtà diocesana: una cartina mostra in modo chiaro il territorio della Chiesa cremonese, specificato meglio nella suddivisione per provincia delle parrocchie. Un elenco che è possibile organizzare anche per zone pastorali. Non manca una scheda con le principali informazioni relative alla Diocesi: dal numero delle parrocchie e dei sacerdoti, ai recapiti della Curia, così come una breve nota biografica del Vescovo.

In ParrocchieMap ogni parrocchia della diocesi è presente con una propria scheda che ne propone le principali informazioni: intitolazione, indirizzo e sacerdoti che vi operano. Informazioni che ogni comunità potrà ulteriormente implementare aggiungendo notizie sui propri santi, le principali festività e cenni storico-artistici.

E c’è un’ulteriore importante novità: la presenza degli orari delle messe parrocchiali, consultabili per ciascuna parrocchia, ma anche con un sistema che, scegliendo località e orario, indica le celebrazioni programmate nel circondario: sia Messe festive, festive del sabato e feriali. Un utile strumento soprattutto per chi deve muoversi per lavoro, ma anche per i tanti turisti che visitano il territorio.

Sempre di più, inoltre, il portale diocesano diventa anche piattaforma per i vari uffici pastorali, che potranno inserire le informazioni inerenti al loro ambito. Dalla Home page si potrà poi consultare la Web tv, la Photogallery, collegarsi alla pagina Facebook e al canale YouTube.

A chiudere la serie degli interventi è stato l’intervento infine il dott. Cortegiani, in rappresentanza del Servizio Informatico della CEI, in rappresentanza del Servizio Informatico della CEI e dei due gruppi di lavori che hanno collaborato alla realizzazione dei nuovi siti.

La nuova piattaforma del settimanale diocesano è realizzata in modo da permettere ai collaboratori di scrivere le notizie in tempo reale. Agli abbonati – e a coloro che vorranno iscriversi – sarà offerta la possibilità di consultare il giornale cartaceo anche in versione on-line, dove sarà a disposizione dei lettori anche l’archivio con i numeri precedenti.

L’incontro è proseguito con un momento a porte chiuse solo per i collaboratori del settimanale diocesano, come occasione formativo e di confronto in vista dell’avvio del nuovo sito.

Photogallery

Scopri il nuovo servizio di newsletter

Parrocchiemap: il nuovo atlante digitale delle parrocchie italiane

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail