Sabato a Cremona il convegno regionale dei diaconi permanenti

In mattinata il momento formativo in Seminario, alle 15 in Cattedrale la Messa presieduta dal vescovo Napolioni

Si svolgerà quest’anno a Cremona l’annuale convegno regionale dei diaconi permanenti. L’appuntamento è per sabato 22 aprile con la prima parte, di tipo formativo, in Seminario riflettendo sul ministero diaconale in relazione al tema del lavoro, quindi nel pomeriggio in Cattedrale la Messa presieduta dal vescovo Antonio Napolioni.

 

I diaconi permanenti in Lombardia

Sono più di 260 i diaconi permanenti in Lombardia, alcuni dei quali sposati e con figli, altri celibi. La diocesi con la presenza numericamente più consistente è naturalmente quella ambrosiana (143) seguita da Brescia (53). Al terzo posto Cremona e Vigevano, entrambe con 13 diaconi permanenti.

Diocesi Diaconi Candidati Aspiranti
Milano 143 16 10
Brescia 53 14 4
Cremona 13 5 3
Vigevano 13 1 0
Mantova 12 7 4
Como 12 6 3
Bergamo 10 2 3
Pavia 4 1 0
Lodi 3 3 0
Crema 0 2 1

Ma la diocesi cremonese può contare un maggior numero di candidati e aspiranti, seguiti nel loro cammino di discernimento vocazionale da don Antonio Facchinetti, incaricato diocesano per il Diaconato permanente.

Fisionomia del diacono permanente

 

 

Il programma del convegno

La 12esima edizione del convegno dei diaconi permanenti della Lombardia avrà inizio in mattinata nel Seminario vescovile di via Milano. L’accoglienza è prevista per le 9.15.

Dopo la celebrazione delle Lodi, alle ore 10 il sociologo Giovanni Castiglioni interverrà sul tema “Tra ministero e professione: il diacono e il mondo del lavoro in prospettiva”. Seguiranno alcune testimonianze e i lavori di gruppo.

Dopo il pranzo il gruppo si trasferirà in autobus verso il centro di Cremona. Prima tappa in Cattedrale per una visita guidata e, alle 15, la Messa presieduta dal vescovo Napolioni.

La giornata si concluderà con la visita turistica al centro cittadino.

Locandina del convegno

 

Elenco dei diaconi permanenti in diocesi

Gianmario Anselmi, classe 1964 di Derovere, ordinato nel 2008, collabora con gli uffici Catechesi e Scuola

Umberto Bertelle, classe 1958 di Castelverde, ordinato nel 1999, collabora in Parrocchia

Mario Buttarelli,classe 1934 di Cremona (S. Maria Zaccaria), ordinato nel 1994, collabora in Parrocchia e in Ospedale

Flavio Carli, classe 1942 di Cremona (Cristo Re), ordinato nel 1999, collabora in Parrocchia

Luigi Raffaele Ferri, classe 1947 di Trigolo, ordinato nel 1998, collabora nelle parrocchie di Soncino, Isengo, Casaletto di Sopra e Melotta

Cesare Galantini, classe 1956 di Cicognolo, ordinato nel 2012, collabora con l’Ufficio Caritas

Eliseo Galli, classe 1949 di Cremona (S. Bernardo), ordinato nel 2008, collabora in Parrocchia e in Cattedrale, al Centro pastorale dicesano di Cremona e alla Coop. Cittanova

Luigi Lena, classe 1950 di Cappella di Casalmaggiore, ordinato nel 2008, collabora con gli uffici Catechesi e Famiglia

Paolo Leoni, classe 1950 di Spinanedesco, ordinato nel 1994, collabora in Parrocchia

Mario Mantovani, classe 1939 di Cremona (Cavatigozzi), ordinato nel 1999, collabora con la Casa della Speranza

Franco Margini, classe 1954 di Cremona (S. Pietro al Po), ordinato nel 1994, collabora in Parrocchia

Angelo Papa, classe 1955 di Castelleone, ordinato nel 1999, collabora in Parrocchia

Marco Ruggeri, classe 1971 di Cremona (Cristo Re), ordinato nel 2013, collabora con l’Ufficio Caritas

 

Cremonesi in cammino verso il diaconato

Tra i cinque candidati cremonesi al diaconato permanente quattro sono stati ammessi il 7 dicembre 2013 nel Santuario di Caravaggio e hanno ricevuto il ministero del Lettorato il 22 febbraio 2015 a Cicognolo e quello dell’Accolitato il 14 febbraio, nella pieve di Santa Maria Assunta in Soncino. Si tratta di:

Roberto Cavalli, 52enne di Caravaggio, laureato in Economia e commercio, impiegato nel settore bancario.

Walter Cipolleschi, 58enne di Cremona (San Michele Vetere), laureato in Economia e commercio, imprenditore nel settore informatico, sposato con Maria dalla quale ha avuto due figli.

Emilio Frassini, 57enne di Soncino, perito elettrotecnico.

Luigi Sangalli, 39enne di Brignano Gera d’Adda, tecnico nell’industria meccanica.

Il 26 marzo scorso, invece, è stato ammesso al percorso di formazione e discernimento verso il diaconato permanente Fabio Antonio Bonanno, della parrocchia di S. Francesco d’Assisi in Cremona, operatore presso la Cooperativa sociale Nazareth di Cremona, sposato con Jessica dalla quale ha avuto due figli.

Sono invece 3 gli aspiranti.

 

 

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail