S. Maria del Fonte: domenica 26 maggio a Caravaggio le solenni celebrazioni con il Vescovo

Venerdì 17 maggio al via la novena in preparazione al 587° anniversario dell’apparizione della Vergine Maria, la cui liturgia propria in diocesi ricorrerà quest'anno lunedì 27 maggio
image_pdfimage_print

Inizierà venerdì 17 maggio, presso il Santuario Santa Maria del Fonte di Caravaggio, il cammino di avvicinamento al 587° anniversario dell’apparizione della Vergine Maria, che ricorre il 26 maggio, data dell’apparizione alla contadina Giannetta che sarà festeggiata come consueto con la presenza del Vescovo.

Locandina 2019

 

La novena

La novene, da venerdì 17 a sabato 25 maggio, sarà caratterizzata da un ricco programma che prevede, nei giorni feriali, la Messa alle 6.30 (con Supplica) e alle 16 e alle 17 il Rosario meditato e la Supplica a Maria. Il programma di domenica 19 maggio prevede, invece, alle 7 la Messa con Supplica e alle 15 il Rosario meditato e Supplica. Inoltre, a conclusione della novena, nella serata di sabato 25 maggio, alle 21, la parrocchia di Caravaggio animerà la veglia dell’Apparizione.

 

Il 26 maggio

Particolarmente intenso il programma celebrativo del giorno anniversario che quest’anno cade nella giornata di domenica.

Le prime Messe saranno alle 7 e alle 8.30 e si concluderanno entrambe con la recita della Supplica. Alle 9.45 il solenne pontificale presieduto da mons. Napolioni e che terminerà con la benedizione papale con annessa indulgenza plenaria. I canti saranno proposti dall’unione corale “Don Domenico Vecchi” diretta dal maestro Giovanni Merisio con accompagnamento all’organo da parte del maestro Roberto Grazioli. Ulteriore celebrazione eucaristica alle 11.30.

I sacerdoti che volessero concelebrare, devono segnalare la propria presenza contattando la Cancelleria del Santuario (dalle 7.30 alle 12 e dalle 14 alle 18) al numero 0363 3571 interno 9.

Alle 14.30 inizierà la recita continuata del Rosario che si protrarrà fino alle 16.40 quando ci sarà la memoria dell’Apparizione e il canto del Vespro. Anche questa solenne liturgia – che culminerà con l’aspersione dei fedeli con l’acqua del Sacro Fonte – sarà presieduta da monsignor Napolioni.

La giornata si concluderà alle 18 con la S. Messa e la supplica.

Tutte le celebrazioni potranno essere seguite in diretta audio–video sul sito internet ufficiale del Santuario, con il segnale che sarà riproposto in streaming anche dal nostro portale.

In questo giorno è sospesa la Benedizione delle persone, delle automobili e dei bambini nel pomeriggio. Sono sospese, inoltre, le Messe delle 16 e delle 17.30.

 

La solennità in diocesi il 27 maggio

Secondo le norme che regolano l’anno liturgico, le solennità che cadono nelle domeniche del tempo pasquale si spostano al lunedì successivo. A Caravaggio si manterrà per consuetudine il 26 maggio, ma la liturgia sarà comunque della domenica del tempo pasquale corrispondente, alla quale sarà aggiunto il saluto alla Vergine al termine della Messa. I vespri pomeridiani saranno della domenica, preceduti dalla tradizionale memoria dell’Apparizione.

Caravaggio, così come nelle altre parrocchie della diocesi, la liturgia propria sarà celebrata il lunedì 27.

 

Santa Maria del Fonte presso Caravaggio (solennità)

Patrona della Diocesi    Approfondimento
Messale    Lezionario    Preghiera universale
Liturgia Ore    Spartiti antifone
Litanie italiano    Litanie latino    Litanie melodia

 

La storia dell’apparizione a Giannetta nel 1432

 

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail