Questa estate i giovani a Roma con il Papa in preparazione al Sinodo dei vescovi

L'11 e 12 agosto dopo un cammino di avvicinamento nelle Marche con il vescovo Napolioni: iscrizioni in FOCr
image_pdfimage_print

Anche i giovani della diocesi di Cremona, insieme al vescovo Antonio Napolioni, in agosto prenderanno parte al grande evento con papa Francesco programmato a Roma in preparazione ai lavori del Sinodo dei vescovi che si svolgerà da ottobre. Una proposta che si configura come una vera e propria Gmg in miniatura, preceduta da cammini di avvicinamento.

Itinerari che si snoderanno attraverso l’Italia offrendo ai giovani la possibilità di sperimentare fraternità e condivisione, incontrando anche le Chiese sorelle oltre che visitandone i territori, scoprendone la storia e le tante bellezze.

La proposta della Pastorale giovanile cremonese prevede un percorso di avvicinamento alla Capitale che prenderà le mosse dalle Marche e giungerà fino a lambire l’Umbria.

«Sarà un’ulteriore occasione – afferma don Paolo Arienti, incaricato diocesano per la Pastorale giovanile – per far maturare il cammino del Sinodo diocesano dei giovani e raccordarlo ai respiri di ascolto, verifica e prossimità che ispirano il Sinodo dei vescovi».

Il pellegrinaggio avrà inizio il 5 agosto facendo tappa a Loreto e proseguendo per Recanati, la terra di Leopardi. Martedì 7 agosto i giovani arriveranno a Macerata, dove è previsto l’incontro con la Chiesa locale e il suo vescovo. Dopo una sosta a Tolentino, i giovani cremonesi giungeranno nella diocesi di Camerino–S. Severino Marche, terra d’origine del vescovo Napolioni. Qui è previsto l’incontro con le Clareisse e i Cappuccini di Renacavata.

Sabato 11 agosto il trasferimento a Roma, per prendere parte, nel pomeriggio, al Circo Massimo, alla veglia con Papa Francesco; a seguire una «notte bianca». L’esperienza si concluderà la mattina con la Messa presieduta dal Pontefice in S. Pietro. In serata partenza per il rientro.

Quota di partecipazione di 270 euro, comprensivi di kit diocesano, kit romano, pasti e pernotti (sistemazione con sacco a pelo e materassino).

Per chi non potrà prendere parte all’intera proposta non manca la possibilità di aderire solo ai giorni romani. In questo caso la quota è di soli 70 euro (salvo variazioni CEI) e comprende di kit romano e pernotto (sistemazione con sacco a pelo e materassino); esclusi invece il viaggio e i pasti.

Ulteriori informazioni e iscrizioni entro il 15 maggio presso la Federazione oratori cremonesi.

Brochure con il programma dettagliato

Facebooktwittermail