Pizzighettone, la storia di San Bassiano raccontata… ad arte

Musica, teatro e fotografia per ripercorrere la storia della chiesa parrocchiale in una serata da applausi
image_pdfimage_print

Gremita la parrocchiale di Pizzighettone per l’evento “Una storia lunga 900 anni”, realizzata lo scorso sabato 12 gennaio grazie alla collaborazione di varie associazioni del paese per ripercorrere in forma artistica la storia della chiesa parrocchiale di San Bassiano.

Il gruppo vocale delle Lady Voices, composto da sole voci femminili, ha aperto la serata con l’Angele Dei, composta dal Maestro Morricone per la colonna sonora del film Mission. Su un maxi schermo hanno poi cominciato a scorrere, in un affascinante racconto per immagini, le foto realizzate dalla perizia tecnica e artistica del Gruppo Cultura Fotografica. La voce fuori campo della prof.ssa Rita Bernocchi le ha commentate passo passo ricostruendo la singolare storia di questa antica chiesa.

La bravura e la simpatia degli attori dell’associazione teatrale Le stanze di Igor hanno fatto rivivere alcuni momenti clou di questa storia millenaria, interpretandone i personaggi protagonisti abbigliati in abiti dell’epoca forniti dalla Pro Loco.

Il pubblico ha così potuto assistere prima alla coinvolgente performance del parroco Cipelli amico del re francese tenuto prigioniero a Pizzighettone nel 1525, in seguito al vivace dialogo tra un baldanzoso Bernardino Campi e il suo trepidante apprendista, poi all’arrivo in pompa magna del governatore spagnolo Diego Salazar accompagnato dalla moglie e, infine, al concitato vociare delle popolane spaventate dal tragico scoppio della polveriera durante l’assedio del 1733.

La serata si è conclusa sulle note del canto di gloria Amazing Grace delle Lady Voices.

I numerosi spettatori hanno espresso il loro gradimento della serata con un caloroso applauso che è risuonato a lungo sotto le antiche volte della chiesa di S. Bassiano.

Facebooktwittermail