“Parabole viventi”, il cammino diocesano per il nuovo anno pastorale

Il libretto, con il calendario pastorale, è in distribuzione al Centro pastorale diocesano di Cremona: scaricabile online la versione digitale
image_pdfimage_print

“Parabole viventi” è lo slogan del cammino diocesano per l’anno pastorale 2018/2019, presentato come ogni anno nel libretto predisposto a livello diocesano. Un testo che si apre con la presentazione da parte del vescovo Antonio Napolioni, cui segue un approfondimento biblico. Non manca quindi il calendario diocesano 2018/2019 e il programma pastorale predisposto dai diversi uffici di pastorale per il nuovo anno.

 

Gli appuntamenti di apertura del nuovo anno

Il nuovo anno pastorale in Diocesi di Cremona prenderà ufficialmente avvio con il convegno in programma in Seminario, a Cremona, nel pomeriggio di sabato 22 settembre (ore 16). L’invito è rivolto in particolare a presbiteri e diaconi, consacrati e consacrate, membri dei consigli diocesani e parrocchiali, responsabili di aggregazioni ecclesiali e collaboratori dei vari settori pastorali. A caratterizzare i lavori sarà la riflessione di fratel Enzo Bianchi, cui seguirà – suddivisi nelle quattro aree pastorali – una testimonianza e la condivisione.

Il giorno successivo, domenica 23 settembre, tutte le parrocchie sono attese, nel pomeriggio, al Santuario di Caravaggio per il consueto pellegrinaggio diocesano, nel quale affidare a Maria i “semi del Regno” che si ha il compito di far fruttare.

 

L’opuscolo e il calendario pastorale

Come consueto mettiamo a disposizione la versione online dell’opuscolo che raccoglie, insieme al calendario diocesano, la programmazione dei singoli Uffici diocesani.

Il testo in formato cartaceo può già essere ritirato presso il Centro pastorale diocesano di Cremona (via S. Antonio dei Fuoco 8A) secondo gli orari di apertura (tel. 0372-495077).

Il libretto per l’anno pastorale 2018/2019

Il calendario del nuovo anno pastorale

 

 

È sempre possibile consultare il calendario e l’opuscolo diocesano nell’area Download del menu del Portale, sotto la testa

Facebooktwittermail