Nuova illuminazione in Cattedrale, parte la fase di progettazione

Il via libera dopo il sopralluogo di don Gaiardi con la Soprintendenza
image_pdfimage_print

Presto le navate della Cattedrale di Cremona avranno una nuova illuminazione. Nella mattinata di mercoledì 9 maggio l’incaricato diocesano per i Beni e le attività culturali don Gianluca Gaiardi ha guidato il sopralluogo con i tecnici della Soprintendenza per una valutazione generale dello stato attuale dell’impianto e delle possibili migliorie.

«L’iniziativa “Salita al Pordenone” promossa dalla Banca di Piacenza – spiega don Gaiardi – ha richiesto una illuminazione provvisoria che consentisse di valorizzare i grandi affreschi della controfacciata. Questa soluzione temporanea è però servita per aprire un tavolo di confronto su una nuova illuminazione per tutto il ciclo pittorico della Cattedrale, con l’obiettivo di favorire una maggiore leggibilità di tutti gli affreschi».

Il confronto ha trovato convergenza sull’obiettivo ed è dunque iniziata la fase di avvio della progettazione dell’impianto di illuminazione di tutta la navata centrale. Nella riflessione sulla massima fruizione delle bellezze artistiche della “Sistina della Lombardia” rientra però anche quella sull’illuminazione dell’assemblea. Il progetto di rinnovamento del piano luci della Cattedrale che sarà poi sottoposto per una valutazione conclusiva della Soprintendenza avrà dunque un carattere integrale. «Spero – auspica don Gaiardi – che i frutti di questo progetto si possano vedere entro la fine del 2018».

Facebooktwittermail