Nove nuovi depliant raccontano i tesori delle chiese cremonesi

L'iniziativa dell'Ufficio dei Beni culturali con Atena e CrArT
image_pdfimage_print

Mentre il vescovo Napolioni dà il benvenuto ai visitatori della diocesi all’inizio della stagione estiva con il suo messaggio annuale ai turisti, l’Ufficio diocesano per i Beni culturali ecclesiastici lancia una nuova iniziativa per accompagnare alla scoperta delle chiese cittadine.Sono infatti disponibili presso nove chiese della città di Cremona nuovi depliant informativi che raccontano la storia di ciascun edificio e ne illustrano il patrimonio artistico. L’iniziativa promossa dall’Ufficio diretto da don Gianluca Gaiardi è realizzata con il contributo della società Atena, con i testi degli storici dell’arte dell’associazione CrArT – Cremona arte e turismo e le fotografie di Federico Zovadelli.

Gli opuscoli si possono trovare presso l’Ufficio diocesano per i Beni culturali ecclesiastici in Curia e all’interno delle nove chiese interessate: San Pietro al Po, San Luca, Sant’Abbondio, Santissima Trinità, San Sigismondo, Cristo Re, San Michele, San Clemente e Imerio, Santa Rita.

Si tratta della prima parte di un progetto che nelle intenzioni prevede la realizzazione di 27 opuscoli per tutte le chiese cittadine.

Facebooktwittermail