Nell’anniversario della nascita di don Primo visita alla casa natale al Boschetto

Sabato 13 gennaio alle 15 presso la cascina San Colombano: ritrovo alle 14.30 sul sagrato della chiesa di S. Maria Annunciata
image_pdfimage_print

Sabato 13 gennaio, in occasione del 128° anniversario della nascita di don Primo Mazzolari, si terrà la tradizionale commemorazione nella parrocchia natia del Boschetto, a Cremona. L’evento è promosso da Acli provinciali, Pax Christi, Forum delle idee di Cremona, Tavola della pace, Forum della pace e del diritto dei popoli “Primo Mazzolari”.

Alle 14.30 sul sagrato della chiesa si ritroveranno i rappresentanti del volontariato, del pacifismo e della solidarietà internazionale per la formazione del corteo verso la cascina San Colombano dove don Primo nacque il 13 gennaio 1890, come ricorda la targa situata all’ingresso. Qui per le 15 è prevista la visita alla struttura, cui seguirà un momento in ricordo del pacifismo di don Primo Mazzolari. Prenderanno la parola don Antonio Agnelli, assistente ecclesiale delle ACLI cremonesi, don Mario Aldighieri e Marco Pezzoni (Tavola della pace di Cremona).

Don Primo Mazzolari nacque al Boschetto il 13 gennaio 1890, figlio di Grazia Bolli e Luigi Mazzolari, piccolo affittuario che manteneva la famiglia con il lavoro dei campi. Primo fu appunto il primogenito di cinque figli. Nel 1900, spinta dalla necessità di trovare migliori condizioni di lavoro e di vita, la famiglia Mazzolari si trasferì a Verolanuova, in provincia e diocesi di Brescia. Due anni dopo, terminate le scuole elementari, Primo decise di entrare in seminario: quindi per lui il rientro a Cremona, a motivo della vicinanza dei parenti.

Locandina

 

Articoli correlati:

Facebooktwittermail