Nascere a Cremona e in Sierra Leone: il 4 maggio al Museo “Ala Ponzone” testimonianze a confronto

L'evento è organizzato dall'Ospedale Maggiore in collaborazione con all'Associazione CUAMM - Medici con l'Africa

“È tempo per nascere. Fra Sierra Leone e Cremona, testimonianze a confronto”. Questo il titolo dell’incontro che si svolgerà nel pomeriggio di giovedì 4 maggio, dalle ore 17.30, presso la sala Puerari del Museo Civico “Ala Ponzone” di Cremona, presso Palazzo Affaitati, in via Ugolani Dati 4. L’evento, organizzato dall’Asst di Cremona in collaborazione con all’Associazione CUAMM – Medici con l’Africa, vuole essere occasione per affrontare il tema peculiare della maternità all’interno di realtà differenti, come l’Ospedale di Cremona e il Princess Maternity Hospital di Freetown.

Saranno presenti: Gianluca Galimberti (sindaco di Cremona), Camillo Rossi (direttore generale ASST di Cremona), don Dante Carraro (direttore Medici con l’Africa Cuamm), Aldo Riccardi (direttore dipartimento Materno Infantile ASST di Cremona), Alberto Rigolli (ginecologo Ospedale di Cremona e volontario Cuamm in Sierra Leone), Pietro Suber (giornalista, autore del reportage “La vita al tempo di Ebola”).

La locandina

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail