Le Parole di don Primo, venerdì prima lettura in Cattedrale

La serata, a cura della Federazione Oratori Cremonesi, con il testo di Mazzolari "Chiesa, casa del Padre"
image_pdfimage_print

Dopo la presentazione del libro Un’obbedienza in piedi, tenutasi il 13 gennaio scorso a Cremona, entra nel vivo la rassegna Le parole di don Primo, dedicata a don Primo Mazzolari nell’anno in cui la città del Torrazzo dedica la sua programmazione culturale al Novecento, promossa da Comune di Cremona, Diocesi e Fondazione Don Primo Mazzolari. Venerdì 16 febbraio, alle 21, in Cattedrale, si terrà infatti la prima lettura pubblica. A cura della Federazione Oratori Cremonesi sarà letto il testo Chiesa, casa del Padre, discorso pronunciato nell’ottobre del 1958, quando don Primo fu chiamato a predicare Missione a Ivrea.

Don Mazzolari tenne tre incontri nel teatro “Giocosa” da lunedì 20 a mercoledì 22 ottobre 1958 di fronte a un pubblico di professionisti. Ne tenne altri tre nei giorni successivi, rivolgendosi a tutto il popolo nella Cattedrale, trattando il tema Chiesa, casa del Padre, da cui è tratta questa prima lettura.

Mattia Cabrini e Elena Poli, della Federazione Oratori Cremonesi, interpreteranno il testo accompagnati all’organo dal Maestro Camillo Fiorentini.

Aprirà la serata con un intervento di presentazione di mons. Alberto Franzini, parroco della Cattedrale, originario proprio di Bozzolo, dove don Mazzolari operò sino alla morte.

Locandina dell’evento

 

Le parole di don primo

Le parole di don Primo propone un articolato programma di iniziative, quali letture diffuse in città, convegni, prodotti editoriali e una sala dedicata a Palazzo comunale. Sono previste ulteriori progettualità, quali la possibilità di presentare progetti su Cultura Partecipata, la valorizzazione bibliografica delle opere dell’autore presso la Rete Bibliotecaria Cremonese e Bresciana e produzioni ed elaborazioni a cura delle scuole cremonesi, attività in sinergia con il Comune di Bozzolo.

Il prossimo appuntamento si terrà 2 marzo, alle ore 21, sempre in Cattedrale, con la lettura di brani dall’opera Tu non uccidere a cura dell’attore Dario Cantarelli. Interverrà mons. Antonio Napolioni, vescovo di Cremona.

Pieghevole con tutti gli appuntamenti

Facebooktwittermail