L’ACR compie 50 anni! Il 29 settembre la festa diocesana a Cristo Re

Mezzo secolo di vita per l'Azione Cattolica Ragazzi che festeggerà a Roma dal 31 ottobre al 2 novembre con un grande evento nazionale. L'equipe diocesana prepara le iniziative locali
image_pdfimage_print

Il 2019, per l’Azione Cattolica dei Ragazzi, è un anno speciale: venerdì 1° novembre l’ACR spegnerà infatti le sue prime cinquanta candeline. Nel lontano 1969 l’associazione decide di dare attenzione anche ai più piccoli, valorizzando il loro protagonismo nella vita ecclesiale e civile. È da allora che l’ACR è diventata un vero e proprio cammino di iniziazione alla fede dei ragazzi, che lungo questo cammino accolgono la consapevolezza di essere testimoni per chi li circonda.

La presidenza nazionale ha deciso, quindi, di creare un evento per dare spazio proprio ai bambini e ai ragazzi, per riflettere con loro, partendo dalle belle storie che stanno scrivendo con i loro gruppi parrocchiali, sul dono che l’associazione ha fatto ai tanti piccoli che l’hanno vissuta.

A Roma, dal 31 ottobre al 2 novembre, “Light UP. Ragazzi in Sinodo” vedrà una rappresentanza di acierrini pronti a raccontarsi e a mettersi in gioco.

Per prepararsi a questo evento, ma – più in generale – a questo compleanno importante, si affronteranno le domande su che cosa rappresenti la fede oggi e come i ragazzi vivano la propria relazione con Gesù. Per farlo sono state individuate tre tappe che anche la nostra diocesi ha deciso di vivere: invitare i ragazzi a raccontare il loro percorso cristiano, aiutarli a riflettere e a riscoprire il valore della preghiera personale e comunitaria e fare esperienza di come la fede sia un cammino fatto insieme agli altri.

L’équipe ACR di Cremona raggiungerà, nei prossimi mesi, tutti i gruppi associativi sparsi sul territorio per aiutarli a vivere questo percorso al meglio, per fare esperienza di Chiesa e di comunità. Due inviti, poi, per tutti i ragazzi e per chi ha vissuto l’ACR in passato e vuole illuminare le vite degli altri con le ricchezze ricevute:

  •  un invito ad organizzarsi, in parrocchia o in incontri interparrocchiali, per seguire “in diretta” la festa del 1° novembre a Roma, restando collegati a tutti gli amici associati;
  • un invito ad un compleanno che sarà festeggiato a Cremona, nella parrocchia di Cristo Re con il vescovo Antonio e tutti gli associati della diocesi, domenica 29 settembre. Una festa per condividere la gioia e la bellezza di stare insieme, di raccontare, di vivere un’occasione unica di comunione e di appartenenza. In preparazione di questo evento l’Equipe dell’ACR Diocesana invita i sacerdoti diocesani a inviare entro l’8 settembre alla mail della segreteria diocesana (segreteria@azionecattolicacremona.itdelle foto significative per la vita della loro ACR parrocchiale negli scorsi 50 anni e comunicare, sempre tramite mail alla segreteria, la partecipazione all’evento della propria parrocchia, non è indispensabile precisare il numero dei partecipanti.

Per gli adulti e per i giovani di Azione Cattolica, la cura e l’attenzione ai più piccoli è un passaggio fondamentale nella vita dell’associazione: con la formazione personale, l’appartenenza e la disponibilità al servizio, fanno dell’accompagnamento alla crescita nella fede un impegno ad essere testimoni e dono per gli altri.

L’AC porta con sé un bagaglio immenso: la fatica e l’estrema bellezza dello scambio intergenerazionale, un vivere luoghi che profumano di famiglia e che fanno sentire a casa, ma, soprattutto, l’entusiasmo che i bambini hanno nell’affrontare le sfide e la spontaneità che li contraddistingue e che sprona e provoca i più grandi.

L’augurio che possiamo rivolgere ai ragazzi dell’ACR è quello di festeggiare insieme mostrando la bellezza dell’essere piccoli oggi, convinti protagonisti della propria vita di fede e di essere esempio coinvolgente per i grandi, perché possiamo illuminarci la vita a vicenda.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail