Grest BellaStoria, domenica al PalaRadi la prima serata animatori

E il 5 maggio si replica al palazzetto dello sport di Caravaggio per le zone pastorali 1 e 2
image_pdfimage_print

Nuova tappa nel percorso di avvicinamento all’estate di “BellaStoria”, il Grest 2019. Mentre negli oratori si iniziano a scaldare i motori, l’attenzione va ai due eventi di presentazione per gli animatori, tra fine aprile e inizio maggio, in due differenti location (necessario comunicare la presenza in FOCr):

  • domenica 28 aprile ore 20.45 al Palazzetto dello Sport di Cremona (riservato alle zone 2-5)
  • domenica 5 maggio ore 20.45 al Palazzetto dello Sport di Caravaggio Piazza Morettini (riservato alle zona 1)

Le due serata, promosse dalla Federazione Oratori Cremonesi, fanno seguito agli incontri (da lunedì 8 a mercoledì 10 aprile nelle zone pastorali) riservati a sacerdoti e responsabili laici. Tappe a Cremona (oratorio di S. Francesco), Mozzanica e Bozzolo. L’occasione per illustrare le dimensioni tematiche del tema di quest’anno, raccontate attraverso le storie dei personaggi illustrati nel logo. Storie da scrivere nel libro protetto dall’abbraccio. Un libro che è un bambino rannicchiato in due grandi braccia. Braccia di Padre, che protegge, sostiene e custodisce, in cui ogni vita si sente tranquilla e serena grazie alla promessa che Dio ha fatto all’uomo: “Io sarò con te!” (Es 3,12).

“BellaStoria” è lo slogan del Grest 2019, ultimo passo del cammino iniziato due estati fa: ogni azione dell’uomo nel mondo (AllOpera – 2018) si realizza in tutta la sua potente bellezza solo se inscritta in un orizzonte orientato ad una vita buona (BellaStoria – 2019), che è il miglior compimento dei doni che il Creatore ha fatto all’umanità (DettoFatto – 2017).

Photogallery della presentazione dell’8 aprile a Cremona

Photogallery della presentazione del 9 aprile a Mozzanica

Photogallery della presentazione del 10 aprile a Bozzolo

 

In queste serate possibile visionare i materiali predisposti per la prossima estate. Scheda sintetica dei principali materiali.

(Fonte: TeleRadio Cremona Cittanova)

Facebooktwittermail