Festa dei grest a Rivolta, Pandino conquista il titolo (photogallery)

image_pdfimage_print

L’oratorio di Pandino ha vinto l’edizione 2019 della festa dei grest della parte ovest della zona pastorale I, che si è tenuta nel parco della casa-famiglia “Padre Spinelli”, messo a disposizione dalle suore Adoratrici del Santissimo Sacramento. Circa settecento i bambini e più o meno duecento gli animatori presenti, appartenenti a sette diversi oratori: quelli di Cassano-San Zeno, di Vailate, di Agnadello, di Calvenzano, di Casirate, di Pandino e di Rivolta d’Adda.

Dopo l’arrivo dei vari grest, in bicicletta i più grandi, in auto i più piccini, la festa vera e propria ha avuto inizio poco prima di mezzogiorno con la preghiera guidata dalla suora novizia Silvia Baglieri per i più piccolini di prima e seconda elementare nel salone di casa-famiglia e dal vicario di Rivolta don Luca Bosio per tutti gli altri nella chiesa della casa-famiglia ed è proseguita con il pranzo al sacco e con i giochi, iniziati poco dopo le 13.

Per bambini e ragazzi c’era solo l’imbarazzo della scelta di quando e come giocare: bowling, anelli, tiro al bersaglio, calcio balilla, tam tam, calcio, palla goal, ping pong, basket, pallavolo, tennis, palla prigioniera, giochi da tavolo e le sfide di abilità sul palco presentate dal seminarista Andrea Bani di Agnadello hanno rappresentato un’offerta più che mai ampia.

I giochi sono proseguiti sino alle 15.30, orario dedicato alle premiazioni con il San Marco Casirate, campione uscente, che ha consegnato la coppa dell’oratorio vincitore al San Luigi di Pandino. Alle 16 i saluti e la partenza dei vari oratori per il ritorno a casa. Se la macchina organizzativa dell’evento ha funzionato a dovere il merito è stato anche della fase preparatoria, nella quale sacerdoti ed educatori di riferimento dei vari oratori si sono ritrovati per pianificare lo svolgimento della giornata.

I vicari ed i parroci che hanno coordinato le varie attività di oggi hanno voluto esprimere un ringraziamento particolare alle suore Adoratrici che, nonostante siano impegnate nel Capitolo Generale, hanno messo a disposizione di questo evento risorse umane e strutture.

Photogallery

Luca Maestri

Facebooktwittermail