Don Silvio Spoldi è tornato al Signore

Residente dal 2011 presso la Fondazione "Brunenghi" di Castelleone aveva 92 anni
image_pdfimage_print

Dal 2011 residente presso la Fondazione Brunenghi a Castelleone, è deceduto per le complicanze di salute legate all’età avanzata il sacerdote don Silvio Spoldi.

Ha concluso la sua vicenda terrena ed è tornato al Padre all’età di 92 anni, di cui 67 dall’ordinazione sacerdotale. Nativo della Parrocchia d San Bassano, classe 1926, ha svolto il suo ministero come Vicario parrocchiale inizialmente a Grumello Cremonese e poi, dal 1954 al 1967, presso la Parrocchia cittadina dei SS. Giacomo e Agostino.

Ha guidato come parroco le comunità cristiane di Torricella del Pizzo (dal 1967 al 1975), di Commessaggio (dal 1975 al 1989), per poi proseguire il suo servizio al Vangelo a Castelleone come Custode del Santuario della Beata Vergine della Misericordia, fino al 2011.

Dal 1994 al 2012 è stato anche coordinatore diocesano dei gruppi di preghiera “San Pio da Pietrelcina.

La camera ardente è allestita presso la Fondazione Brunenghi a Castelleone. La salma sarà traslata nella chiesa parrocchiale di Castelleone martedì 12 febbraio alle ore 10; le esequie, presiedute dal Vescovo Antonio Napolioni, saranno celebrate nello stesso giorno, alle ore 15. Quindi il feretro sarà tumulato presso la Cappella dei Sacerdoti nel cimitero di Castelleone.

Una veglia di preghiera in suffragio di don Spoldi si terrà presso il Santuario della Misericordia lunedì 11 febbraio, memoria della Vergine di Lourdes, con inizio alle ore 21.

 

Facebooktwittermail