Domenica 22 la giornata diocesana di Avvenire

Distribuzione straordinaria del quotidiano dei cattolici italiani nato nel 1968 per leggere con gli occhi del Vangelo i fatti del mondo

Prezioso strumento di informazione e formazione, Avvenire è il quotidiano dei cattolici italiani, nato nel 1968, a cui la diocesi, domenica 22 novembre, solennità di Cristo Re,  dedica una giornata di attenzione. In circa 90 parrocchie verranno distribuite 3.500 copie del giornale (oltre a quelle che si possono comprare regolarmente in edicola) per far conoscere un mezzo di comunicazione che consente ogni giorno di leggere i fatti del mondo alla luce dei valori cristiani. Un giornale che vuole essere libero, che si impegna a raccontare la vita reale in tutte le sue sfaccettature e che aiuta a districarsi nel complesso panorama attuale dei media, senza finzioni. Un quotidiano dunque che si propone di aiutare il lettore a farsi strada tra la valanga di parole e immagini che ci travolgono ogni minuto.

Oltre all’informazione sull’Italia e sul mondo, le pagine di Cattolica aggiornano puntualmente sulle iniziative delle diocesi italiane, mentre alla cultura è dedicato l’inserto Agorà. Tante le sezioni diverse, i dossier e gli speciali, oltre ad editoriali con grandi firme che suggeriscono piste di riflessione su quanto succede. Non trascurabile è l’attenzione del giornale al territorio con le pagine dedicate alla Lombardia e quindi anche a Cremona, oltre all’inserto domenicale firmato dalla diocesi.

Tra gli inserti va segnalato “Noi Genitori e figli” dedicato al mondo della famiglia, “Luoghi dell’Infinito”, il mensile di itinerari, arte e cultura e “Popotus”, l’inserto bisettimanale dedicato ai bambini (unico esempio in Italia) perché possano, attraverso un linguaggio adeguato, capire quanto accade intorno a loro.

Maria Chiara Gamba

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail