Category Archives: News

image_pdfimage_print

Ponte di Genova, legami di solidarietà e fede per non cedere alla disperazione
L'omelia dell'arcivescovo metropolita card. Angelo Bagnasco ai funerali di Stato per le vittime del crollo del ponte Morandi

Si sono celebrate il 18 luglio presso la fiera di Genova i funerali solenni per le vittime del crollo del ponte Morandi. A presiedere la celebrazione è stato il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo Metropolita di Genova, alla presenza dei rappresentanti dello Stato Italiano. Continue reading »

Facebooktwittermail

Padre Michael Davide Semeraro aprirà il corso formativa della Pastorale della salute
Quattro incontri, promossi in sinergia con l'Ospedale di Cremona, sul tema del dolore, rivolti a operatori sanitari, volontari e assistenti spirituali

Si aprirà con l’intervento del noto monaco benedettino padre Michael Davide Semeraro il percorso formativo che anche il prossimo autunno l’Ufficio diocesano per la pastorale della salute organizza in sinergia con l’Ospedale di Cremona per l’aggiornamento di operatori sanitari, volontari e assistenti spirituali. Il percorso è aperto anche a tutti coloro che sono interessati al tema o svolgono il loro servizio in altri ambienti sanitari. Continue reading »

Facebooktwittermail

Acr, dal 30 agosto al 1° settembre gli esercizi spirituali per bambini e ragazzi
Appuntamento nel Seminario vescovile di Cremona con suddivisione per età: giovedì inizia la due-giorni delle Elementari, venerdì quella delle Medie

Anche quest’anno l’Azione Cattolica di Cremona propone alle bambine e ai bambini delle elementari e alle ragazze e ai ragazzi delle medie gli esercizi spirituali, un’occasione per un momento di gioiosa riflessione sulla Parola di Dio al termine dell’estate e nell’imminenza del nuovo anno scolastico. “Di una cosa sola c’è bisogno”, lo slogan scelto per quest’anno, citando Lc 10,38-42. Gli esercizi sono alla portata di tutti e aperti anche ai non iscritti all’ACR. Continue reading »

Facebooktwittermail

Festa di popolo a Brancere per la “Madonna del Po”, ricordando don Aldo Grechi
La solennità dell'Assunta celebrata in riva al grande fiume, tradizione onorata da 41 anni nel segno di una religiosità semplice ma genuina

(foto Chiodelli)

La calura agostana ha concesso una tregua, nonostante un pomeriggio pieno di sole brillante, ai fedeli intervenuti alla tradizionale celebrazione in onore della Vergine Assunta nel pomeriggio del 15 agosto. Le rive del Po si sono animate di devoti e curiosi per l’arrivo al lido Provaglio di Brancere dell’effigie della Madonna, da alcuni giorni venerata presso la Cattedrale di Cremona.

Al termine della Santa Messa delle ore 11, presieduta in Duomo dal Parroco mons. Alberto Franzini, la statua della Madonna col Bambino è stata affidata ai gruppo dei fedeli barcaioli scalzi per il consueto festoso corteo fluviale, in collaborazione con la Protezione Civile di San Daniele Po che ha fornito l’imbarcazione. Salpati da Cremona e scortati da equipaggi di numerose imbarcazioni di diverse società Canottieri, oltre che che piccoli natanti a motore, anche il Sindaco della Città Galimberti, il Presidente della Provincia Viola, rappresentanze dell’Amministrazione Comunale e delle Forze dell’Ordine.

La photogallery

Copione rispettato anche all’arrivo, atteso pazientemente da una piccola folla sugli argini del fiume e dal suono della Banda. L’immagine della Vergine Maria, accompagnata dal parroco di Stagno Lombardo e Amministratore parrocchiale di Brancere don Giuseppe Galbignani – al suo “debutto” nella manifestazione religiosa – è sbarcata alle 16,15 in via dell’Alzaia e successivamente trasportata presso l’altare allestito nell’area messa a disposizione quest’anno dal ristorante “Sales”, consentendo qualche ritaglio di ristoro ombroso ai numerosi fedeli.

Presenti all’Eucaristia i sindaci del Capoluogo – con il Gonfalone della Città –, di Pieve d’Olmi, Bosco ex-Parmigiano, Bozzolo e il Vice Sindaco di Stagno Lombardo con il Gonfalone Comunale recato dalle rappresentanze della Polizia Locale. Anche la Provincia di Cremona ha voluto rendersi presente con le sue insegne. L’Arma dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco e la generosa collaborazione della Protezione Civile di Casalmaggiore, Stagno Lombardo e San Daniele Po hanno assicurato il sereno svolgimento della manifestazione religiosa.

Una celebrazione che non ha potuto che condividere anche la tristezza per la mancanza del suo ideatore don Aldo Grechi (più volte citato in benedizione) e il senso di cristiana solidarietà per la tragedia che ha gettato nel dolore la città di Genova e l’Italia intera per il crollo del viadotto “Morandi”.

Anche il celebrante, nell’omelia, ne ha fatto cenno riflettendo sull’urgenza di vivere la devozione mariana con gli stessi sentimenti di cui Maria è evidente e credibile esempio: nel coraggio di costruire “ponti” di umana fratellanza che abbiano nella fede un fondamento solido, capace di affrontare le sfide del nostro tempo.

Al termine della celebrazione un ricordo commosso è stato rivolto a don Aldo, più che mai avvertito presente tra la gente che nei decenni ha imparato ad amarlo. L’artista Cremonese Graziano Bertoldi ne ha presentato una galleria di ritratti, di rara empatia ed efficacia. Una effigie di don Aldo presso la Santella da lui edificata sulle rive del Po, luogo di devozione e di implorata protezione dai pericoli delle acque, è stata inaugurata e benedetta da don Galbignani.

“Ho ricevuto da don Aldo una eredità gradita e non solo folcloristica – ha commentato il parroco di Stagno Lombardo – un’occasione di fede sincera e semplice nel cuore dell’estate che non può che fare bene a tanta gente”. E i ringraziamenti espressi pubblicamente a persone e associazioni – con tanto di nomi e cognomi – sono stati generosi e sinceri.

 

 

Facebooktwittermail

Genova, il cordoglio della Chiesa italiana
Messaggio del presidente della CEI, card. Bassetti, dopo il tragico crollo del ponte sull'A10

“Ancora una volta una tragedia volge l’attenzione del Paese a Genova. Questi giorni, che avrebbero dovuto essere di festa e di riposo per tutti, sono invece insanguinati da un nuovo dramma, che ferisce pesantemente intere famiglie e comunità”. Così il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della CEI, commenta il crollo del Ponte Morandi sulla A10, che ha causato decine di morti. Continue reading »

Facebooktwittermail

Nella Solennità dell’Assunzione Maria guida i nostri sguardi verso il cielo
Anche la Cattedrale di Cremona è dedicata all'Assunta, una delle feste mariane più care al popolo cristiano

La solennità dell’Assunzione di Maria al cielo – solennità che in Oriente prende il nome di “Dormizione” o di “Transito” di Maria – è una delle tre solennità mariane dell’anno liturgico, insieme a quella della Maternità divina (1 gennaio) e dell’Immacolata Concezione (8 dicembre). E’ una delle feste più care al popolo cristiano. Ne sono segni eloquenti le tante chiese dedicate all’Assunta, tra cui la nostra Cattedrale di Cremona. Continue reading »

Facebooktwittermail

Aqua est: a Cassano d’Adda mostra d’arte per la festa della Madonna del Miracolo
L'esposizione sino al 17 agosto, giornata della tradizionale festa “del Perdunen”: ricco il programma celebrativo

Un gran numero di opere – tra dipinti, fotografie e sculture frutto del lavoro e della passione di ben sedici artisti locali – sta dando corpo alla quarta edizione del concorso artistico che, a Cassano d’Adda, rappresenta ormai uno degli eventi più attesi e graditi nella tradizionale settimana dedicata alla rievocazione del Miracolo avvenuto nel 1615 nella chiesa di San Dionigi. “Aqua est” è il tema scelto per la mostra di quest’anno, inaugurata mercoledì 8 agosto nella suggestiva cornice della chiesa di Sant’Aquilino. Continue reading »

Facebooktwittermail

Madonna di Brancere: per Ferragosto la tradizionale festa in riva al Po
Sino all'Assunta la Novena nel Duomo di Cremona; il 15 agosto la processione sul Grande Fiume come avviene da 40 anni, quest'anno nel ricordo dell'ideatore don Aldo Grechi

Anche quest’anno è la Cattedrale di Cremona a ospitare, nei giorni che precedono la solennità dell’Assunta, la statua della Madonna di Brancere, Regina e patrona del Po. L’immagine sacra è giunta all’ombra del Torrazzo intorno alle 11.30 a bordo di un pick up, come tradizione scortato dalla polizia municipale. Un passaggio che ha attirato l’attenzione e la curiosità di quanti erano in centro, molti dei quali hanno voluto seguire l’ingresso della statua della Madonna in Duomo al termine della Messa delle 11. Ad accoglierla è stato il parroco della Cattedrale, mons. Alberto Franzini. Continue reading »

Facebooktwittermail

Professione solenne per Suor Maria Giulia Bruschi a Vitorchiano
La cerimonia il 20 agosto presso il monastero claustrale delle Trappiste di Nostra Signora di San Giuseppe

“Mio merito è la misericordia di Dio.” E’ questa la frase di San Bernardo che suor Maria Giulia Bruschi, 33 anni, ha scelto come annuncio della sua Professione Solenne il 20 agosto 2018, presso il monastero claustrale delle Trappiste di Nostra Signora di San Giuseppe a Vitorchiano (nei pressi di Viterbo), dove è entrata come postulante il 6 gennaio 2012. Continue reading »

Facebooktwittermail