Domenica sera a Castelleone il musical su padre Arsenio da Trigolo, che sarà beato il prossimo 8 ottobre

Lo spettacolo sarà proposto alle 21 al cineteatro Giovanni Paolo II di viale Santuario

La figura del servo di Dio padre Arsenio da Trigolo, il sacerdote originario di Trigolo al secolo Giuseppe Migliavacca, fondatore della Congregazione delle Suore di Maria Santissima Consolatrice, che il prossimo 8 ottobre sarà proclamato besto, sarà al centro del recital musicale che la sera di domenica 23 aprile (ore 21) sarà proposto dal gruppo teatrale “La Cometa” di Annicco presso il cineteatro Giovanni Paolo II di Castelleone (viale Santuario). “Servo di Dio, servo del mondo. Padre Aresenio da Trigolo, il Musical” il titolo dello spettacolo, il cui ricavato sarà devoluto parte per la costruzione del nuovo oratorio di Castelleone e parte al Gruppo solidale ospiti Brunenghi onlus.

Il musical nasce dall’idea di alcune suore dell’Istituto di Maria Consolatrice di Milano: proporre, in occasione della futura beatificazione di padre Arsenio, uno spettacolo per far conoscere questo religioso cremonese, raccontare la sua vita e diffondere il suo messaggio di misericordia, umiltà e obbedienza.

Ha accettato la sfida il gruppo teatrale “La Cometa” dell’oratorio di Annicco (paese vicino a Trigolo, luogo natale di padre Arsenio). Dopo quasi un anno di lavoro il frutto sono stati dieci nuovi brani musicali, dialoghi emozionanti, colonne sonore, balli, scenografie, filmati. Un prodotto artistico nato dalla fantasia di Marialuisa Bignardi e Mario Pedrinazzi, registi della compagnia, che hanno steso i testi dei dialoghi e delle canzoni. Per la parte musicale la compagnia si è avvalsa dell’indispensabile collaborazione di un musicista professionista come Michele Lombardi.

Le coreografie sono state affidate a Francesco Lo Cascio e Chiara Faviana che, attraverso l’espressività delle danze, hanno animato gli episodi della vita di padre Arsenio; le scenografie a Giulia Cardia e Davinia Contardi che hanno disegnato i fondali che consentono di immergersi nelle vicissitudini, nei luoghi e negli ambienti della vita del Servo di Dio.

A Massimo Guindani e Giovanni Stefanoni il compito di lavorare di martello, chiodi, cacciaviti e pialla: sono stati definiti “gli operai” di padre Arsenio, nel segno del servizio gratuito.

La creazione dei costumi di scena è stata affidata alla grande abilità sartoriale di suor Venanzia, Angela Cremona, Romina Taglietti, Cinzia Pagliari. I personaggi di oggi e di allora hanno preso vita permettendo allo spettatore di tuffarsi con il cuore, gli occhi e la mente nella vita del sacerdote cremonese e delle “sue” suore.

La compagnia teatrale “La Cometa” è una compagnia amatoriale, quasi familiare, nata dall’esperienza religiosa e di catechesi svolta all’interno dell’oratorio Piergiorgio Frassati di Annicco, con la preziosa spinta iniziale data dal diacono permanente Raffaele Ferri. È composta da intere famiglie, bambini, ragazzi e genitori che con entusiasmo cercano di trasmettere la fede attraverso uno strumento alternativo, come il teatro e la musica.

Locandina del musical          Cast dello spettacolo

 

Il 7 ottobre padre Arsenio sarà beato 

image_pdfimage_print
Facebooktwittermail